DOLCI TIPICI BRESCIANI

La tradizione dei biscotti bresciani tipici a Brescia

Per la famiglia Garzoni il signor Albino è stato un vero e proprio pioniere che, con le sue idee ed il suo lavoro, ha creato un'attività ancora oggi presente sul territorio che vanta una fama invidiabile grazie alla produzione di un'eccellente assortimento di dolci della tradizione bresciana.

La torta Bresciana

La 'Torta bresciana' è un dolce tradizionale di Brescia, nel quale la combinazione mandorle, limone e strutto riesce a unire il gusto nordico con i sapori classici del mediterraneo. La ricetta ha origini molto antiche e che risalgono all'occupazione da parte delle tribù celtiche della pianura cisalpina, dove si mescolarono con la cultura etrusca e, successivamente, con quella romana. Della presenza della torta di mandorle in ambito celtico è un esempio il biscotto di Nantes, loro dolce tipico e poiché i Cenomani, fondatori della città Brixia, provenivano da Le Mans, città prossima a Nantes, è assai facile pensare che abbiano portato con sé una tradizione che ben si sposava con le terre bresciane, ricche di mandorleti e limonaie. Ancora oggi a Le Mans si confezionano le 'Dita delle fate', i cui ingredienti ricordano quelli della 'Torta bresciana classica'. Inoltre nel passato, Brescia è stata un naturale snodo dei rapporti tra i Celti e gli Etruschi che risiedevano a Mantova e sul Lago di Garda e che già da tempo commerciavano con le genti del Nord, negoziando oltre al ferro, al rame e allo stagno, anche la frutta, il vino, e l'olio italici, oltreché i derivati del latte e le carni dei maiali. Tra questi prodotti, ricordiamo le mandorle e lo strutto, ingredienti che sono rimasti essenziali nella realizzazione della 'Torta bresciana classica' fino all'Ottocento, mentre ai giorni nostri la ricetta prevede che lo strutto sia sostituito dal burro, per questioni dietetiche.
Vieni a provare le nostre specialità tipiche bresciane in via Margheriti 1
Share by: